Origini ed evoluzione di Scrum

Introduzione a Scrum Professionale - Modulo 2

Origini ed evoluzione di Scrum permette di capire il contesto nel quale questo framework è nato e cosa lo rende così particolare ed efficace se applicato in modo professionale.

Scrum è un framework leggero che permette alle persone ed ai team di risolvere problemi complessi.

Origini ed evoluzione di Scrum

La sua prima sperimentazione risale al 1990, quando Ken Schwaber e Jeff Sutherland, cominciarono ad usarlo. L’obiettivo era quello di rilasciare valore più rapidamente ai clienti, in un contesto di grande incertezza.

I metodi tradizionali di lavoro si erano rivelati inefficaci, creando continui ritardi, funzionalità inutili, scarsa qualità e, di conseguenza, clienti insoddisfatti.

1990 – La nascita di Scrum

La nascita di Scrum si deve all’articolo The New New Product Development Game, di Hirotaka Takeuchi e Ikujiro Nonaka, pubblicato nel 1986 su Harvard Business Review.

Origini ed evoluzione di Scrum - The New New Product Development Game
The New New Product Development Game

Scrum, infatti, non è un acronimo, ma il concetto di mischia nel gioco del rugby. Una metafora per significare il team che riparte unito e compatto verso uno stesso obiettivo, la meta!

I co-creatori di Scrum hanno deciso di usare questo termine proprio per rendere omaggio agli autori di questo articolo.

1995 – La presentazione di Scrum

Dopo cinque anni di sperimentazione e miglioramenti, Ken Schwaber presenta Scrum ad una conferenza. Da quel momento in poi il framework, adottato da altri team e in contesti diversi, conferma quanto adatto sia nel risolvere problemi complessi.

Origini ed evoluzione di Scrum: il documento qui sotto è riportato per ragioni storiche, non necessariamente da studiare o leggere. Penso che sia interessante confrontare l’idea originale con l’ultima version della Guida Scrum, per apprezzarne l’evoluzione derivante dalla pratica sul campo.

Origini ed evoluzione di Scrum – Scrum compie 28 anni